Come creare un perfetto Home Bar: i consigli di Elena Spirits

Scopri come trasformare un angolo della tua casa in un sofisticato home bar per gustare drink perfetti in ogni occasione.

Se sei un appassionato di cocktail e vuoi portare l’arte della mixology a casa tua, creare un home bar è la soluzione ideale. Questo articolo ti guiderà passo dopo passo nella realizzazione del tuo angolo bar, dal posizionamento ai materiali, dagli accessori essenziali agli Spirits che non possono mancare.

INDICE

  1. Dove posizionare l’home bar
  2. Suggerimenti di stile
  3. Mobili e materiali
  4. Gli essenziali: accessori e bicchieri
  5. Spirits e oltre

Dove posizionare l’home bar

Scegliere il posto giusto per il tuo home bar è fondamentale. Cerca un’area della casa che sia facilmente accessibile e che possa diventare un punto di ritrovo. Un angolo del soggiorno, vicino alla sala da pranzo o anche uno spazio inutilizzato sotto le scale possono diventare luoghi perfetti per il tuo home bar.

Assicurati che l’area sia ben ventilata e abbia una buona illuminazione per creare l’atmosfera giusta.

Gli ambienti più gettonati?

Cucina: hai tutto l’occorrente per la preparazione dei drink a portata di mano, nonché un lavandino, bicchieri e lo spazio che serve per dar libero sfogo alla tua creatività.

Ripostiglio: in questo caso hai modo di sfruttare l’effetto sorpresa, perché il tuo house bar sarà visibile solo dopo averlo aperto.

Sottoscala: uno spazio spesso inutilizzato, che può diventare un perfetto home bar se progettato con cura.

Soggiorno: la scelta più classica. Molti appartamenti e case chic avevano un angolo bar nel soggiorno nel corso degli anni ’70. Scegliere questa posizione è un omaggio e una rivisitazione di quegli anni ruggenti.

Quale stile per il tuo angolo bar?

Il design del tuo home bar dovrebbe riflettere il tuo gusto personale e integrarsi con l’arredamento esistente. Opta per uno stile che ti piaccia e che crei un ambiente accogliente e invitante.

Puoi scegliere un look vintage con mobili in legno massiccio e dettagli in ottone, oppure un design moderno con linee pulite e superfici lucide.

Personalizza il tuo spazio con oggetti decorativi come quadri o piante per creare un’atmosfera unica.

Non trascurare la scelta delle luci: la giusta illuminazione può conferire allo spazio il giusto mood, esattamente quello che stavi cercando di ottenere.

Considera che uno stile vagamente retro, più classico, con enfasi sul legno, può adattarsi perfettamente anche a un ambiente ultra-moderno, mentre è più difficile che accada il contrario.

Mobili e materiali

Un bancone robusto, scaffali ben costruiti e sgabelli comodi sono elementi chiave per un home bar funzionale e di classe. Sintetizzando al massimo, quello di cui avrai bisogno per l’allestimento è:

  • Bancone e sgabelli o sedie
  • Un mobile bar
  • Un frigorifero o una cantinetta per i vini

La scelta dei materiali influenzerà inevitabilmente l’estetica e i modelli da adottare. Considera anche la funzionalità dell’house bar, uno spazio che dovrà essere ben organizzato e pratico.

Il legno è una scelta popolare per la sua versatilità e il suo aspetto caldo e accogliente. Metallo e vetro saranno perfetti per dare un tocco moderno e industriale.

Anche la comodità nella gestione dell’home bar deve essere tenuta in considerazione: superfici e mobili facili da pulire dovranno sempre avere la priorità in fase di scelta.

Accessori e bicchieri must-have

Per creare cocktail perfetti, avrai bisogno degli strumenti giusti. Gli accessori essenziali includono:

  • Uno shaker
  • Un jigger
  • Un muddler
  • Uno strainer
  • Un cucchiaio da bar.

Lo shaker ti servirà per miscelare gli ingredienti in alcune tipologie di drink. Il jigger è un dosatore a forma di clessidra, ti servirà per avere la perfetta quantità di ingredienti per ogni cocktail che preparerai. Il muddler è un pestello che ti servirà per pressare o spremere frutta da aggiungere ai tuoi drink. Lo strainer è un colino che i barman utilizzano per rimuovere il ghiaccio prima di versare il cocktail nel bicchiere. Può essere utile anche per eliminare la polpa della frutta. Il cucchiaino da bar ha un manico molto lungo e ti consentirà di mescolare gli ingredienti nel bicchiere.

Non dimenticare di avere una buona varietà di bicchieri: tumbler, bicchieri da Martini, calici da vino e bicchieri da whisky sono indispensabili.

Investi in un secchiello per il ghiaccio e delle pinze per mantenere i tuoi drink freschi e ben presentati.

Se dovessimo restringere il set di bicchieri a poche tipologie, non possono mancare un calice e un tumbler. Potrai ampliare la tua collezione nel tempo, ma per iniziare a sfruttare il tuo angolo bar casalingo è indispensabile avere questo tipo di bicchieri.

Spirits e oltre

Un home bar ben fornito deve avere una selezione di spirits di qualità. Tra gli essenziali troviamo il gin, la vodka, il rum, il whisky, la tequila e il brandy.

Non possono mancare anche alcuni liquori come il vermouth, il triple sec e l’amaro.

Infine, non dimenticare di avere una selezione di sciroppi, bitters e mixer per creare una varietà di cocktail.

Scegli sempre prodotti di qualità quando acquisti gli Spirits e gli ingredienti per i tuoi drink: sarà fondamentale per offrire agli amici un’esperienza piacevole e ricca di gusto. Elena Gin e la nostra collezione di Vermouth sono a tua disposizione per portare un pizzico di Langa nel tuo home bar!

Creare un home bar è un progetto appassionante che ti permetterà di esplorare l’arte della mixology nel comfort della tua casa. Seguendo questi consigli, potrai allestire uno spazio che non solo sarà funzionale ma anche elegante e accogliente, ideale per intrattenere amici e familiari con drink perfetti.